Questo sito contribuisce alla audience di

Nádasdy, Tamás

uomo politico ungherese (? 1498-Egervár 1562). Dopo la battaglia di Mohács, si rivelò la maggiore tra le personalità politiche ungheresi, prendendo parte attiva alla ricostruzione e al governo del regno. Tranne qualche anno in cui fu costretto a schierarsi dalla parte di Giovanni Szapolyai, restò fedele a Ferdinando d'Asburgo, al cui servizio ottenne grandi latifondi e sempre maggiori cariche. Nel 1554 fu eletto dal Parlamento alla carica di conte palatino. La Riforma ebbe in lui un grande protettore.

Media


Non sono presenti media correlati