Questo sito contribuisce alla audience di

Nūr ad-Dīn

(italiano Norandino). Emiro zengide di Aleppo e Damasco (1118-1174); succedette al padre Zengī nel 1146 e ne continuò l'azione anticrociata conquistando tutta la regione di Edessa e di Damasco e attaccando quindi i Franchi di Gerusalemme, ai quali espugnò varie fortezze. Ebbe quale valido collaboratore Šīrkūh e, poi, il nipote di quest'ultimo, Salāḥ ad-Dīn (il Saladino), fondatore della dinastia ayyubita.

Media


Non sono presenti media correlati