Questo sito contribuisce alla audience di

Nadson, Semën Jakovlevič

poeta russo (Pietroburgo 1862-Yalta 1887). Malato di tubercolosi, cercò invano guarigione nel clima più propizio della Costa Azzurra e di Jalta. Scrisse versi assai popolari fra i suoi contemporanei per musicalità e vivacità impressionistica, cantando sulla scia di Nekrasov gli ideali di libertà e fraternità e non nascondendo tuttavia il suo disinganno e i suoi dubbi sulle idee rivoluzionarie dei populisti.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti