Questo sito contribuisce alla audience di

Natshinnaung

principe e poeta birmano (1578-1619). Autore di odi liriche del genere yadu, si distinse come poeta per la freschezza e spontaneità dei suoi malinconici e nobili versi ispirati dall'amore per una principessa. Spodestato del principato sotto la dinastia Tabinshweti di Taungu, fu condannato a morte e giustiziato sotto l'accusa di tradimento.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti