Questo sito contribuisce alla audience di

Negri, Costache

uomo politico e scrittore romeno (Iasi 1812-Târgu-Ocna 1876). Di antica famiglia aristocratica, è figura di grande rilievo nell'ambito politico più che letterario. Legato al movimento carbonaro, nei suoi soggiorni in Italia e in Francia sostenne l'azione degli esuli romeni e ne tenne vivo lo spirito rivoluzionario. Di ritorno in patria, sostenne l'Unione dei Principati (1856), rinunciando a porre la sua candidatura per favorire il successo del principe Cuza. Traduttore in prosa del poema di Byron, Mazeppa, autore di prose e di poesie, va ricordato soprattutto per le sue lettere, che hanno un valore documentario insostituibile per la conoscenza del periodo risorgimentale.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti