Questo sito contribuisce alla audience di

New Delhi

Guarda l'indice

Capitale dell'India, 216 m s.m., 249.998 ab. (2011), compresa nell'agglomerato urbano di Delhi.

Generalità

Sobborgo situato a S della vecchia Delhi, con la quale forma un unico agglomerato urbano. New Delhi ha funzioni prevalentemente amministrative e residenziali: vi hanno sede il Parlamento, i Ministeri e i palazzi governativi federali dell'India. Nella città moderna l'architettura di edifici pubblici e residenziali è espressa in forme palladiane: il palazzo del Viceré, il Parlamento, la Biblioteca Centrale, il palazzo dell'Alta Corte ecc. Allo stile indigeno sono invece ispirati i palazzi Jodhpur, Jayapur, Bīkānēr e il tempio di Laksmī Nārāyana. I caratteri dell'architettura moderna aderiscono a quelli delle correnti internazionali più recenti (palazzi dell'UNESCO, della Reserve Bank of India, dell'All-India radio e della Galleria Nazionale d'Arte Moderna). Nonostante i principali centri culturali risiedano quasi esclusivamente nella parte vecchia della città, New Delhi ospita diverse gallerie d'arte (National Gallery of Modern Art, Sahitya Kala Parishad e numerosi centri di cultura indiana, tra cui il Triveni Kala Sangam e l'India International Center.

Urbanistica

Il piano per la costruzione di New Delhi, elaborato da E. Lutyens, è interamente strutturato sulla sovrapposizione e interazione di un sistema triangolare primario (con vertici e aste monumentali-direzionali) e una rete ortogonale interessata da nodi radiocentrici sulla quale si è articolata l'espansione edilizia dell'abitato. Dimensionata inizialmente per una popolazione di 70.000 ab., nel 1931 aveva già raggiunto ca. 300.000 abitanti; dal secondo dopoguerra in avanti, la città si è sviluppata in ogni direzione. Per rispondere alle esigenze derivate dal forte incremento di popolazione vennero varati molti programmi di intervento pubblico in relazione al piano regolatore generale degli anni Cinquanta e ai successivi piani quinquennali nazionali per l'edilizia, che tuttavia non impedirono il proliferare di bidonvilles agli estremi limiti della periferia urbana. La popolazione è composita, poiché la città ha attirato da ogni parte dell'India un flusso migratorio che conta ca. 100.000 nuovi immigrati l'anno.

Storia

Protettorato britannico dal 1803, nel 1911 gli inglesi proclamarono Delhi capitale del loro impero al posto di Calcutta. In quest'occasione, decisero di fondare una nuova città, New Delhi, con funzioni prevalentemente amministrative, che fu ufficialmente inaugurata il 15 febbraio 1931.

Economia

Svolgendo principalmente funzioni politiche e amministrative e mancando di industrie e grandi attività commerciali, le attività economiche di New Delhi sono strettamente connesse a quelle di Delhi, che svolge un ruolo di primo piano nella vita economica del Paese. New Delhi è servita da uno scalo aereo internazionale (Indira Gandhi International Airport ) e da uno nazionale (aeroporto di Palam).

Media


Non sono presenti media correlati