Questo sito contribuisce alla audience di

Nikon

patriarca di Mosca (presso Nižnij Novgorod 1605-Jaroslavl 1681). Era un semplice contadino, di nome Nikita Minič che, consacrato prete a 20 anni, divenne poi metropolita di Novgorod e, in seguito, di Mosca. Energico e autoritario, ben visto dal mite zar Alessio Michajlovič (del quale fu consigliere influente e che sostituì nel governo dello Stato durante la campagna di Polonia), Nikon procedette a un'ampia correzione dei testi liturgici. Più tardi provvide a fissare i rapporti tra lo zar e la Chiesa russa. La sua combattività gli valse opposizioni, degenerate poi in scismi. Abbandonato dallo zar, dovette lasciare Mosca e fu rinchiuso in un convento.

Media


Non sono presenti media correlati