Questo sito contribuisce alla audience di

Nissòria

comune in provincia di Enna (27 km), 680 m s.m., 61,62 km², 3014 ab. (nissorini), patrono: san Giuseppe (prima domenica di agosto).

Centro del versante nordorientale dei monti Erei, situato nella media valle del fiume Salso. Deriva il nome da un feudo appartenente a Francesco Ventimiglia, principe di Paternò, il quale fondò il borgo nel 1757 per riunirvi i contadini delle sue terre. Passò in seguito ai Moncada.La settecentesca chiesa madre di San Giuseppe conserva pregevoli dipinti di Guglielmo Borremans.§ L'agricoltura (frumento, olive, mandorle e uva), l'allevamento bovino e l'attività di piccole aziende di trasformazione dei prodotti agricoli costituiscono le principali risorse economiche. È ancora vivo l'artigianato del legno.

Media


Non sono presenti media correlati