Questo sito contribuisce alla audience di

Novati, Francésco

filologo e critico letterario italiano (Cremona 1859-Sanremo 1915). Allievo del D'Ancona, fu tra i maggiori esponenti del “metodo storico”. Nel 1883 fondò, con A. Graf e R. Renier, il Giornale storico della letteratura italiana; nel 1904 diede vita alla rivista Studi medievali. Fondamentali i suoi studi sul Medioevo, raccolti nel volume L'influsso del pensiero latino sopra la civiltà del Medioevo (1897) e nell'opera incompiuta Le origini, che fu terminata da A. Monteverdi. Tra i suoi lavori filologici, notevole importanza ha l'edizione dell'Epistolario di C. Salutati (1891-1911). Tra le altre opere: Studi critici e letterari (1889), Attraverso il Medioevo (1905), A ricolta (1907), Freschi e minii del Dugento (1908), Stendhal e l'anima italiana (1915).

Media


Non sono presenti media correlati