Questo sito contribuisce alla audience di

Novo, Salvador

poeta, saggista e autore teatrale messicano (Città di Messico 1904-1974). Formatosi nella poetica delle avanguardie, fondò la rivista Ulises (1927) ed ebbe parte attiva nel rinnovamento delle lettere messicane operato dal gruppo Contemporáneos (1928-31). Fecondo saggista, insegnante, uomo di teatro e di cinema, giornalista spigliato, si iniziò alla poesia, in modi ironici e sensibili, con XX Poemas (1925), cui seguirono Espejo (1933), Nuevo amor (1933 e 1948), Dueno mío (1944), Florido laude (1945), Poesía (1961). Il suo tono poetico è un prosaismo apparente, molto sorvegliato ed efficace. Tra le sue opere teatrali: Le troisième Faust (1937), in francese, La culta dama (1951), La guerra de las gordas (1963; La guerra delle grasse), rievocazione di episodi della società messicana preispanica.

Media


Non sono presenti media correlati