Questo sito contribuisce alla audience di

Oláh, Miklós

umanista, storico, uomo politico ed ecclesiastico ungherese (Nagyszeben 1493-Nagyszombat 1568). Sacerdote dal 1516, fu segretario del re Luigi II Jagellone e poi, alla sua morte nella battaglia di Mohács (1526), della vedova regina Maria, che seguì nei Paesi Bassi. Creato vescovo di Zagabria da Ferdinando di Asburgo tornò in patria dove diventò cancelliere del regno (1543) e poi arcivescovo di Esztergom (1553). Fautore della restaurazione cattolica, curò in particolare la preparazione del clero. Di particolare interesse, tra le sue opere, Ephemerides, l'Hungaria e l'Attila.

Media


Non sono presenti media correlati