Questo sito contribuisce alla audience di

Ortóna dei Marsi

comune in provincia di L'Aquila (72 km), 1003 m s.m., 52,66 km², 803 ab. (ortonesi), patrono: san Generoso (8 maggio).

Centro situato sul versante destro della media valle del fiume Giovenco; è compreso nel Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise. Sorto nel Medioevo sul sito di una città italica e poi romana (forse Milonia), di cui esistono resti, ebbe per signori, fra gli altri, i Cantelmo e i Massimo.§ Oltre alle mura megalitiche della presunta Milonia, il paese conserva i resti di un castello, con torre di avvistamento recintata, e la parrocchiale di San Giovanni Battista, dalla facciata tardoromanica, modificata nel sec. XVII (epoca a cui risale il pulpito in legno).§ L'economia si basa sull'agricoltura, che produce cereali, ortaggi, frutta, patate e foraggi, e sull'allevamento (ovini, bovini, caprini e suini).

Media


Non sono presenti media correlati