Questo sito contribuisce alla audience di

Pàuli Arbarèi

comune in provincia del Medio Campidano, 136 m s.m., 15,12 km², 720 ab. (paulesi), patrono: san Vincenzo (22 gennaio).

Centro della Marmilla, situato alla destra del Flumini Mannu. Parte della curatoria della Marmilla, compresa nel Giudicato d'Arborea (sec. XI), dopo la definitiva sconfitta degli Arborensi a opera degli Aragonesi (1478) fu dato in feudo ai Carroz, conti di Quirra, passando poi come marchesato ad altri signori fino all'abolizione dei feudi (1839). § La parrocchiale di San Vincenzo, di moderna costruzione, racchiude una cappella secentesca; il “Monte Granatico”, testimonianza delle antiche banche del grano, ospita la biblioteca comunale. § L'economia si basa sull'agricoltura, con coltivazione di cereali, ortaggi, viti, olivi e barbabietole da zucchero, e sull'allevamento ovino e caprino, cui si lega la produzione lattiero-casearia.