Questo sito contribuisce alla audience di

Pòveri di Lombardìa

seguaci di Valdo, uniti ai loro fratelli di fede francese sul fondamento della stessa dottrina. Verso il 1205, a opera di Giovanni da Ronco, si unirono al gruppo valdese dissidente di Francia: avversavano la gerarchia cattolica, attendevano al lavoro collettivo, praticavano la povertà, riconoscevano il potere sacerdotale ai laici, uomini o donne indifferentemente, purché degni e di esempio nella vita religiosa. Si diffusero notevolmente anche in Germania, dove furono noti come Runcarii o Runcaroli, dal nome del paese di origine del loro fondatore.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti