Questo sito contribuisce alla audience di

Pónte di Piave

comune in provincia di Treviso (19 km), 11 m s.m., 32,82 km², 7128 ab. (pontepiavesi), patrono: san Tommaso di Canterbury (29 dicembre).

Centro situato alla sinistra del fiume Piave. Parte della Marca Trevigiana (sec. IX), nel sec. X divenne possesso dei vescovi di Ceneda e nel sec. XII dei Da Camino. Venezia vi estese il suo dominio nel 1389, inserendolo nella podesteria di Oderzo.In località Negrisia sorge la cinquecentesca villa Zambon, già Wiel, con facciata affrescata.§ L'economia si basa sull'agricoltura (uva da vino, cereali, ortaggi, frutta, foraggi) e sull'industria, attiva nei comparti alimentare, tessile, meccanico, elettrotecnico, ottico, dell'abbigliamento, della meccanica di precisione, dell'arredamento, delle arti grafiche, della lavorazione delle materie plastiche, del legno e dei metalli.

Media


Non sono presenti media correlati