Questo sito contribuisce alla audience di

Pósa, Lajos

poeta ungherese (Radnót 1850-Budapest 1914). Autore straordinariamente fecondo, scrisse più di mille canzoni popolari, molte delle quali musicate da Dankó e da Lányi, e una cinquantina di volumi per l'infanzia tra favole, racconti, poesie, filastrocche, sciarade. Con la sua attività arginò il dilagare della letteratura per l'infanzia di importazione. Nella critica letteraria ungherese il suo nome è divenuto sinonimo di sentimentalismo.

Media


Non sono presenti media correlati