Questo sito contribuisce alla audience di

Pantaleev, Dimitǎr

poeta bulgaro (Sofia 1901-?). Il fascino perenne e grandioso della natura è il motivo predominante della sua lirica. Estraneo al neoromanticismo e al parnassianesimo, fece parte del circolo letterario Strelec (Il tiratore) che dà il titolo a una delle sue raccolte. L'ottimismo, la naturalezza e la musicalità del verso sono i tratti che caratterizzano le sue raccolte: Vento, dammi le ali (1960), La tazzina d'argilla (1971), Terra calda (1973), L'ultimo autobus (1982), Ballate tragiche (1983).

Media


Non sono presenti media correlati