Questo sito contribuisce alla audience di

Paribèni, Robèrto

archeologo e storico dell'antichità italiano (Roma 1876-1956). Soprintendente alle antichità del Lazio (1908-28) e direttore generale delle Antichità e Belle Arti fino al 1933, dal 1937 insegnò archeologia e storia antica all'Università Cattolica di Milano. Archeologo acuto ed erudito, compì scavi a Roma, a Ostia e in altre località del Lazio; partecipò e diresse missioni archeologiche a Creta, nel Montenegro, in Albania, in Egitto, in Eritrea, in Asia Minore, a Malta e in Libia, illustrandone i risultati in numerose pubblicazioni. Tra gli altri suoi studi di archeologia, storia, epigrafia, sono da ricordare: Il ritratto nell'arte antica (1934) e Optimus Princeps (1926-27), importante monografia su Traiano.

Collegamenti