Questo sito contribuisce alla audience di

Paruzzaro

comune in provincia di Novara (41 km), 334 m s.m., 5,36 km², 1588 ab. (paruzzaresi), patrono: san Siro (9 dicembre).

Centro del Basso Vergante, posto nella zona collinare tra il Lago Maggiore e il lago d'Orta, a pochi chilometri da Arona. Nel territorio furono rinvenute lapidi con iscrizioni di età romana. Fece parte del feudo di Invorio, appartenendo ai conti di Pombia, a quelli di Biandrate, quindi al comune di Novara e infine ai Visconti. § La chiesa di San Marcello, nel cimitero del paese, è un edificio romanico (sec. XI) a navata unica, con abside semicircolare, facciata a capanna e uno slanciato campanile; l'interno è decorato da affreschi dei sec. XV e XVI. La parrocchiale di San Siro, consacrata alla fine del sec. XVI e poi rimaneggiata, custodisce un pulpito ligneo barocco e ha per campanile una torre romanica in pietra e ciottoli. Nei dintorni sono ancora visibili due porte in muratura dell'antico insediamento fortificato di Borgo Agnello. § L'economia si basa sull'industria, attiva nei settori metalmeccanico, chimico, cartario e delle materie plastiche. L'agricoltura produce uva, frutta, cereali, ortaggi e foraggi.