Questo sito contribuisce alla audience di

Pasargadae

antica città dell'Iran, ca. 50 km a NE di Persepoli. Fondata intorno alla metà del sec. VI a. C. da Ciro nel luogo della sua vittoria sui Medi, prese il nome della tribù alla quale appartenevano gli Achemenidi, la famiglia cioè di Ciro e di Dario. Pasargadae fu la capitale di Ciro, che vi costruì il suo palazzo e la sua tomba, e rimase, dopo il trasferimento della capitale a Persepoli, la città dove avveniva la cerimonia dell'investitura dei re persiani. Il palazzo comprendeva un ingresso, una grande sala delle udienze (apadāna) e una per i banchetti, cioè tutti gli elementi necessari alla vita di rappresentanza del sovrano. Un tempio del fuoco è da identificarsi nella costruzione quadrata detta Zindān-i Sulaimān. Ben conservata è la tomba di Ciro, cella rettangolare che poggia su un basamento a sei gradoni di altezza decrescente dal basso in alto.