Questo sito contribuisce alla audience di

Paulucci, Filippo, marchése

generale (Modena 1779-Nizza Marittima 1849). Dopo aver combattuto nell'esercito piemontese, austriaco e italico, passò al servizio dello zar di Russia Alessandro I. Nominato generale e capo di Stato Maggiore dell'esercito in Georgia, sconfisse i Turchi e i Persiani davanti a Tbilisi (1810). Nel 1812 partecipò valorosamente alla campagna contro Napoleone e quindi per ventotto anni resse le province di Livonia e Curlandia favorendone intelligentemente lo sviluppo economico. Ritornato in Piemonte, nel 1830 fu nominato ispettore generale dell'esercito e quindi messo a capo della divisione di Novara e poi di Genova. Insignito del collare dell'Annunziata e del titolo di ministro di Stato, ebbe grande familiarità con Carlo Alberto.