Questo sito contribuisce alla audience di

Pedaso

comune in provincia di Fermo, 4 m s.m., 3,82 km², 1968 ab. (pedasini), patrono: san Pietro (29 giugno).

Centro del litorale alla foce del fiume Aso. Il castello originario (Castrum Vetulum), citato nel sec. XI come possesso del vescovo di Fermo, fu concesso dal legato della Marca al comune della stessa città. Il nome attuale compare dal sec. XVIII, quando l'abitato fu ricostruito a valle.La vecchia parrocchiale, sul monte Serrone, è del sec. XVIII; la nuova, in forme neogotiche, è del 1920. § L'agricoltura produce ortaggi, frutta, cereali e foraggi; l'industria è presente nei settori alimentare, calzaturiero e metalmeccanico. Attiva la pesca. È centro di turismo balneare, con attrezzature ricettive, per il tempo libero e gli sport subacquei.