Questo sito contribuisce alla audience di

Perzyński, Włodzimierz

scrittore polacco (Opoczno 1877-Varsavia 1930). Alternando la satira sociale a un'ironia moralistica, disegnò ottimi ritratti psicologici in commedie (La sorella fatua, 1904; Aszantka, 1906; La fortuna di Franio, 1909), novelle e romanzi dalla scrittura concisa e incisiva (L'uomo celebre, 1907; Non c'eravamo noi, c'era la foresta, 1927).

Media


Non sono presenti media correlati