Questo sito contribuisce alla audience di

Pescatóri di pèrle, I-

(Les pêcheurs de perles), opera in tre atti di G. Bizet, su libretto di M. Carré ed E. Cormon, rappresentata a Parigi il 29 novembre 1863. Ambientata in una mitica Ceylon, la vicenda ha per protagonisti due amici, Zurga e Nadir, che amano la stessa donna, Leila, votata alla castità. Quando Leila viene condannata al rogo con Nadir per aver infranto il voto, Zurga si sacrifica per salvare entrambi facendoli fuggire. Ancora lontana dal profondo rinnovamento segnato da Carmen, quest'opera ha tuttavia un fascino singolare per una certa sua tenerezza lirica carica di struggente forza evocativa e aliena da ogni retorica convenzionale.

Media


Non sono presenti media correlati