Questo sito contribuisce alla audience di

Petrosino

comune in provincia di Trapani (41 km), 13 m s.m., 45,00 km², 7330 ab. (petroselinesi o petrosinesi), patrono: Madonna delle Grazie (31 maggio).

Centro situato in prossimità della costa del canale di Sicilia. Seguì le vicende di Marsala, cui appartenne fino al 1980, quando fu costituito in comune con territori di Marsala e Mazara del Vallo.§ In alcune zone sorgono diversi “bagli”, antichi magazzini per la conservazione del mosto, di grande valore storico e documentario, tra cui quello Woodhouse, degli inizi dell'Ottocento, quello Don Federico e quelli Spanò e Basile. Si segnalano anche le torri Sibiliana (sec. XV) e Galvaga (sec. XVIII).§ L'economia, fondamentalmente agricola, si basa sulla viticoltura, con produzione di marsala e di delia nivolelli DOC. Importanti sono anche le coltivazioni ortofrutticole (agrumi, peperoni, melanzane e cocomeri) e dell'olivo; sviluppato è il florovivaismo. Una certa rilevanza ha il turismo balneare ed escursionistico.

Media


Non sono presenti media correlati