Questo sito contribuisce alla audience di

Piana di Mónte Vèrna

comune in provincia di Caserta (15 km), 84 m s.m., 23,39 km², 2523 ab. (pianesi), patrono: Immacolata Concezione (21 maggio).

Centro della media valle del fiume Volturno, ai piedi del monte Santa Croce. Di origine romana, nel Medioevo fece parte del Principato di Capua, quindi della Contea di Caiazzo, di cui seguì poi le vicende storiche. § La chiesa di Santa Maria a Marciano (sec. XIV, poi rimaneggiata), a navata unica con transetto e coro quadrato affiancato da due cappelline, conserva affreschi dei sec. XIV-XV; coeva alla chiesa originaria è la parte inferiore del campanile. La parrocchiale di Villa Santa Croce ha un portale con sculture provenienti dalla medievale badia benedettina di Santa Croce, di cui sussistono pochi resti. La cappella di Santa Maria delle Grazie conserva affreschi cinquecenteschi. § L'agricoltura è rivolta alla coltivazione di olivo (con produzione di olio pregiato), cereali, ortaggi, alberi da frutto e vite; è praticato l'allevamento bovino e bufalino, con produzione di latticini e carne.