Questo sito contribuisce alla audience di

Piazza, Antònio

narratore e autore teatrale italiano (Venezia 1742-Milano 1825). Giornalista, diresse La Gazzetta urbana veneta (1787-98). Nelle sue commedie si ispirò a Goldoni: L'amicizia in cimento (1773) e La moglie tradita ossia il marito ravveduto (edita nel 1800). Fu autore anche di romanzi: Gli zingari (1769), la trilogia d'ambiente veneziano L'impresario in rovina, Giulietta, La pazza per amore (1771-73), I deliri delle anime amanti e il romanzo di costume Il teatro, ovvero fatti d'una veneziana che lo fanno conoscere (1777-78).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti