Questo sito contribuisce alla audience di

Piegaro

comune in provincia di Perugia (33 km), 356 m s.m., 98,92 km², 3645 ab. (piegaresi), patrono: san Silvestro (31 dicembre).

Centro posto nell'alta valle del fiume Nestore. Sorto nell'alto Medioevo, fu feudo dei Montemarte di Montegabbione e poi dei Filippeschi di Orvieto (sec. XIII). Fu a lungo conteso tra Orvieto e Perugia, che lo sottomise agli inizi del sec. XIV; passò allo Stato della Chiesa nel sec. XVI. L'abitato è caratterizzato da una struttura medievale con cinta muraria e torri. Nei dintorni della località Pietrafitta sono il borgo medievale di Cibottola, i resti di un castello e l'abbazia dei Sette Frati, con chiesa romanica.§ Noto fin dall'epoca medievale per la lavorazione dei vetri, è sede di piccole imprese industriali (fiaschi e damigiane). A Pietrafitta vi sono cave di lignite, che alimentano in parte una centrale termoelettrica. L'agricoltura produce tabacco, cereali e uva.

Media


Non sono presenti media correlati