Questo sito contribuisce alla audience di

Pinèlli, Giàn Vincènzo

bibliofilo italiano (Napoli 1535-Padova 1601). Di famiglia genovese, letterato eruditissimo e cultore anche di studi scientifici, visse dal 1558 a Padova dove creò un museo scientifico e una ricca biblioteca che, dopo la sua morte, in parte finì alla Marciana di Venezia (ca. 300 manoscritti), in parte all'Ambrosiana di Milano (molti libri e manoscritti) e in parte rimase a Padova dove, col tempo, fu ricostituita dagli eredi una notevole biblioteca di cui ultimo proprietario fu Maffeo Pinelli.