Questo sito contribuisce alla audience di

Pindemónte, Giovanni

letterato e autore teatrale italiano (Verona 1751-1812). Fratello di Ippolito, fu membro del Maggior Consiglio di Venezia, poi podestà di Vicenza (1788-89); esule in Francia per i suoi sentimenti filofrancesi (1793 e 1799), fu infine consigliere della Repubblica Cisalpina. Mediocre poeta di ispirazione patriottica (La Repubblica Cisalpina, 1797; Le ombre napoletane, poemetto in terzine, postumo, 1883), fu autore teatrale di limitato valore.