Questo sito contribuisce alla audience di

Pinna, Franco

fotografo italiano (La Maddalena 1925-Roma 1978). Dopo aver esordito nel mondo del cinema come operatore, nel 1945 si diede al reportage. Nel 1952, affiancato dall'etnologo E. De Martino, avviò un'inchiesta sull'Italia meridionale, di grande valore artistico oltre che documentario; il frutto di questo lavoro sarebbe stato presentato cinque anni dopo in una serie di esposizioni ospitate da varie città (tra cui Roma, Torino, Milano, Napoli, Palermo) e riproposto nella grande mostra del 1977 dal titolo Viaggio nella terra del silenzio. Nel 1959 Pinna pose mano al volume La Sila e dal 1962 al 1977 seguì la lavorazione dei film di F. Fellini come fotografo di scena. Realizzò inoltre molti reportage in Cina, Unione Sovietica, Medio Oriente e Australia per conto di varie testate, tra cui L'Espresso, Panorama, Sunday Times, Stern, Vogue. La maggior parte delle sue opere è ora custodita al Museo delle arti e tradizioni popolari di Roma.