Questo sito contribuisce alla audience di

Pistòsseno, Pittóre di-

ceramografo attico attivo nel secondo venticinquennio del sec. V a. C. Dipinse per i vasai Eufronio, Megacle e Pistosseno, da cui prende il nome. La sua opera è stata spesso confusa con quella del Pittore di Pentesilea. Fu pittore di coppe, pissidi e skýphoi spesso di altissimo livello artistico, tra cui la coppa dell'Acropoli con la morte di Orfeo (Atene, Museo dell'Acropoli).

Media


Non sono presenti media correlati