Questo sito contribuisce alla audience di

Ponzano di Férmo

comune in provincia di Fermo, 248 m s.m., 14,38 km², 1581 ab. (ponzanesi), patrono: san Marco (25 aprile).

Centro posto su un colle tra il torrente Cosollo e il fiume Ete Vivo. Possesso dell'abbazia di Farfa, passò nel 1083 al vescovo di Fermo e nel 1416 fu saccheggiato dalle truppe di Carlo Malatesta. § Si accede al nucleo antico attraverso una porta sovrastata da torre merlata con orologio, fiancheggiata da un basso loggiato a tre arcate (sec. XV). La parrocchiale di Santa Maria, ricostruita alla fine del Settecento, conserva una tela secentesca di scuola veneta, un altorilievo di arte toscana del sec. XVI e una croce astile del 1437. Nei dintorni è notevole la chiesa di San Marco in stile romanico-farfense (sec. VI-VII) che subì numerosi interventi tra i sec. XII e XV. Nella frazione di Torchiaro è stata ritrovata un'importante necropoli picena. § Risorsa prevalente è l'agricoltura, con produzione di cereali, uva da vino e barbabietole da zucchero. L'industria è presente con numerose aziende del settore calzaturiero.

Media


Non sono presenti media correlati