Questo sito contribuisce alla audience di

Possènti, Elìgio

giornalista e autore drammatico italiano (Milano 1886-1966). Esordì nel 1912 come giornalista alla Perseveranza che lasciò nel 1922 per il Corriere della Sera. Direttore della Domenica del Corriere dal 1929 al 1964, dal 1952 fu anche critico teatrale del Corriere, succedendo a Renato Simoni. Dal 1964 alla morte diresse il Teatro del Convegno di Milano. Scrisse una ventina di commedie, tra cui La baracca (1923) e Stelle alpine (1941). In collaborazione con Sabatino Lopez diede altre commedie, tra cui Pigrizia (1933). Nel 1950 scrisse La nostra fortuna, rappresentata da Ruggero Ruggeri. Raccolse in volume i suoi interessanti articoli e saggi teatrali.

Media


Non sono presenti media correlati