Questo sito contribuisce alla audience di

Prendez, Pedro Nolasco

uomo politico, scrittore e poeta cileno (Santiago 1835-1907). Laureatosi in diritto nel 1874, occupò diverse cariche importanti, anche all'estero. Dal 1882 al 1885 fu redattore de La Prensa di Valparaíso. Nel 1887 fu nominato console generale a Buenos Aires e nel 1888 fu eletto deputato. Ostile alla politica di J. M. Balmaceda, dovette soffrire il carcere. Coltivò tutti i generi letterari, segnalandosi in particolare come poeta. Tra le sue numerose opere si ricordano: Siluetas de la historia, Los candidatos liberales, Ratos de ocio, El album de Esmeralda, l'ode A Colón, A las glorias de Chile, Poesías, El manuscrito de una loca.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti