Questo sito contribuisce alla audience di

Pugnani, Gaetano

violinista e compositore italiano (Torino 1731-1798). Fu allievo forse di G. B. Somis a Torino e sicuramente di V. L. Ciampi a Roma. Dal 1748 fu al servizio della corte torinese, assumendo nel 1770 l'incarico di primo violino di camera e di cappella del re di Sardegna e di direttore dell'orchestra del Teatro Regio. Ciò non gli impedì di compiere numerosi viaggi come concertista e compositore, soprattutto a Londra (dove divenne amico di J. Ch. Bach), a Parigi, Pietroburgo e in altre città europee. Compose otto opere teatrali, tra cui Nanetta e Lubino (1769), l'oratorio Betulia liberata e molte interessanti musiche strumentali: esse si ricollegano inizialmente al tardo barocco per sviluppare poi una ricerca nettamente virtuosistica, che nell'ultimo e più significativo periodo si unisce a una felice ricchezza inventiva, partecipe del clima preclassico.