Questo sito contribuisce alla audience di

Qianging gong

(anche Ch'ien-ch'ing kung), il “palazzo della Purezza Celeste” che era situato nell'ala nord della “Città Proibita” a Pechino e dove erano collocati gli appartamenti privati degli imperatori. Dopo il regno di K'anghsi (1661-1722) questi padiglioni vennero adibiti ad abitazione degli ambasciatori stranieri in visita all'imperatore.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti