Questo sito contribuisce alla audience di

Ragazzi, Vincènzo

medico e viaggiatore italiano (Modena 1855-Napoli 1929). Fu incaricato nel 1884 di sostituire O. Antinori nella direzione della stazione della Società Geografica Italiana di Let Marefià in Etiopia. Nei cinque anni in cui svolse tale compito, effettuò rilievi cartografici oltre a interessanti studi e ricerche sulla fauna e la flora della valle dell'Auasc. Nel 1886-87 accompagnò il negus Menelik nella spedizione che doveva concludersi con la conquista scioana di Harar e, di nuovo, nel 1888 in un viaggio nel Tigrai, da dove rientrò in Italia per la via di Massaua.

Media


Non sono presenti media correlati