Questo sito contribuisce alla audience di

Rais, Karel Václav

narratore ceco (Lázmě Bělohrad, Boemia, 1859-Praga 1926). Dopo aver esordito con versi di ispirazione patriottica, rivolse la propria attenzione alla vita dei contadini e dei montanari, di cui esaltò i valori e descrisse i conflitti in racconti e romanzi quali Quelli che godono del vitalizio (1891), Radici montane (1892), Il crimine di Kaliba (1895), Il calzolaio perduto (1920). Nei romanzi Patrioti dimenticati (1894) e Il tramonto (1899) diede suggestivi affreschi dei tempi del risorgimento nazionale boemo e dell'età contemporanea.

Media


Non sono presenti media correlati