Questo sito contribuisce alla audience di

Rassa

comune in provincia di Vercelli (90 km), 917 m s.m., 43,41 km², 71 ab. (rassesi), patrono: santa Croce (3 maggio).

Centro dell'alta Valsesia. Seguì le sorti della valle: possesso dei conti di Biandrate, poi del comune di Vercelli (1217), quindi dei Visconti (1350) e infine sotto il Ducato di Milano fino all'annessione nei domini dei Savoia (1703).§ La parrocchiale di Santa Croce, costruita nel 1623 su un oratorio del Trecento, ha affreschi di Antonio Orgiazzi (sec. XVIII) e un crocifisso ligneo del sec. XVI. L'abitato conserva le tipiche abitazioni valsesiane in legno.§ Rilevante è il turismo di villeggiatura estiva ed escursionistico (ascensioni al Corno Rosso, al Frate della Meia e al monte Cossarello). Si pratica l'allevamento bovino, ovino e caprino.§ A Ferragosto si svolge la frequentatissima Sagra del Mirtillo.

Media


Non sono presenti media correlati