Questo sito contribuisce alla audience di

Rezzoàglio

comune in provincia di Genova (89 km), 700 m s.m., 105,33 km², 1248 ab. (rezzoagliesi), patrono: san Terenziano (1° settembre).

Centro distribuito su diversi livelli alla destra dell'alta valle del torrente Aveto. Posto su un'antica via di comunicazione tra la val Fontanabuona e Piacenza, fu feudo dei Della Cella, poi dei Malaspina. Nella storia del borgo fu importante la presenza dei monaci benedettini di San Pietro in Ciel d'Oro di Pavia, che bonificarono la zona. § Medievale è il ponte a unico fornice sull'Aveto, con una piccola edicola al centro. Il campanile barocco della parrocchiale di San Michele (più volte rimaneggiata) fu eretto nella metà del Settecento in uno stile vicino ai modi architettonici di Filippo Juvara. § Accanto allo sfruttamento forestale, all'allevamento di volatili da cortile e bovini (con produzione lattiero-casearia) e all'agricoltura (ortaggi, cereali, frutta e foraggi), sono praticati l'estrazione e lavorazione dell'ardesia. L'industria opera nei settori alimentare e della lavorazione del legno. Fiorente il turismo estivo.

Media


Non sono presenti media correlati