Questo sito contribuisce alla audience di

Ringelnatz, Joachim

pseudonimo dello scrittore tedesco Hans Bötticher (Wurzen 1883-Berlino 1934). Esercitò varie professioni, da marinaio a pittore, a bibliotecario presso il poeta B. von Münchhausen; collaborò in maniera continuativa con il Simplicissimus. Fu un brillante, tagliente, amaro autore di liriche da cabaret (che eseguiva lui stesso nei cabaret letterari), poi raccolte in Turngedichte (1920; Poesie ginniche) e Kuttel Daddeldu (1923), e dello splendido resoconto di viaggio Reisebriefe eines Artisten (1927; Lettere di viaggio di un artista).

Media


Non sono presenti media correlati