Questo sito contribuisce alla audience di

Ripperda, Johan Willem, duca di-

uomo politico olandese (Groninga 1680-Tétouan, Marocco, 1737). Ambasciatore olandese in Spagna (1715), entrò nelle grazie di Filippo V, per cui, intravista la possibilità di una rapida scalata al potere, abiurò il calvinismo e prese la cittadinanza spagnola. Ebbe una parte di rilievo nella caduta di Alberoni e lo sostituì come consigliere del re. Fu, in seguito, ministro degli Esteri, della Guerra e delle Finanze. Ma nel 1726 cadde in disgrazia a seguito di una fallita missione in Austria. Accusato di tradimento, fu incarcerato. Ma fuggì romanzescamente e finì consigliere del sultano del Marocco. Si fece musulmano e cambiò nome in ʽOsmān Pascià. Combatté con successo gli Spagnoli ma, sconfitto a Ceuta, fu esiliato a Tétouan.

Media


Non sono presenti media correlati