Questo sito contribuisce alla audience di

Rivaróne

comune in provincia di Alessandria (15 km), 103 m s.m., 6,08 km², 372 ab. (rivaronesi), patrono: Natività di Maria (8 settembre).

Centro del Basso Monferratoorientale, posto alla sinistra del fiume Tanaro. Con l'antico nome di Rivarzi, fu donato nel sec. X al monastero di San Pietro in Ciel d'Oro di Pavia. Fu quindi dominio feudale dei Bellingeri ed ebbe vicende comuni ad altri centri della pianura alessandrina situati presso la confluenza del Tanaro col Po.Vi sono resti di un castello medievale e una parrocchiale con struttura quattrocentesca e rifacimento barocco.§ L'economia è basata sull'agricoltura, con coltivazioni di cereali, barbabietole e foraggi per l'allevamento bovino; si pratica la pioppicoltura.

Media


Non sono presenti media correlati