Questo sito contribuisce alla audience di

Robèlla

comune in provincia di Asti (33 km), 195 m s.m., 12,16 km², 562 ab. (robellesi), patrono: Maria Santissima Assunta (15 agosto).

Centro del Basso Monferrato, posto su una dorsale collinare tra il Po e il torrente Stura. Possesso dei signori di Cocconato, fu da questi ceduto ai marchesi del Monferrato, che lo infeudarono ai Radicati.§ Sulla collina si erge il castello (forse sec. XIV), successivamente modificato in residenza signorile (sec. XVI e XVIII). La parrocchiale di San Giacomo, edificata nel Settecento, ha facciata ottocentesca e un campanile barocco; nella frazione di Cortiglione si trova la parrocchiale di Sant'Eusebio (sec. XVI).§ I principali prodotti dell'agricoltura sono i cereali e l'uva da vino. L'industria opera con aziende specializzate nei comparti degli elettrodomestici, della costruzione di carrelli per fornaci e della fosfatizzazione dei metalli.

Media


Non sono presenti media correlati