Questo sito contribuisce alla audience di

Roccabernarda

comune in provincia di Crotone (33 km), 180 m s.m., 65,52 km², 3385 ab. (roccabernardesi o rocchisani), patrono: san Francesco di Paola (2 aprile).

Centro posto sul fianco sinistro della media valle del fiume Tacina. Secondo la tradizione sarebbe stato fondato da Bernardo del Carpio, discendente del re di Francia Carlo il Calvo, ma il nome attuale gli sarebbe stato dato nel sec. XII (quello precedente era Rocca di Tacina). Fu importante luogo fortificato e appartenne ai Filomarino.§ Il nucleo storico conserva, oltre ai resti dell'ingresso del castello, la chiesa di Santa Maria Assunta e il convento di San Francesco di Paola, del 1593, in rovina, che incorpora elementi di epoca normanna.§ Intorno all'abitato predomina la coltura intensiva di ortaggi, agrumi, viti e olivi, mentre il resto del territorio è adibito a pascolo, con allevamenti di ovini di razza selezionata, cui si collega una rinomata produzione di latticini. Attività manifatturiere operano nei settori alimentare (frantoi e aziende vinicole), edile e della lavorazione del legno.

Media


Non sono presenti media correlati