Questo sito contribuisce alla audience di

Rocchétta Nervina

comune in provincia di Imperia (52 km), 235 m s.m., 15,04 km², 259 ab. (rocchettini), patrono: santo Stefano (26 dicembre).

Centro posto nell'alto bacino del torrente Nervia, alla confluenza del rio Coe nel torrente Barbaira. Castello dei conti di Ventimiglia (un documento del 1186 lo cita come castrum Barbairae), passò nel 1342 ai Doria, che lottarono a lungo con i Savoia per il suo possesso. Nel 1559 fu incluso nel territorio di Dolceacqua ed elevato a contado (1652). Nel 1947 il comune cedette alla Francia parte del territorio.§ Il paese ha mantenuto intatto l'aspetto di borgo medievale, la cui rocca servì da difesa contro le scorrerie dei Saraceni. La parrocchiale di Santo Stefano, restaurata nel sec. XVIII, conserva un portale cinquecentesco.§ L'economia si fonda sull'agricoltura (frutteti, vigneti, oliveti, floricoltura) e sul turismo escursionistico e di villeggiatura.

Media


Non sono presenti media correlati