Questo sito contribuisce alla audience di

Romagnési

famiglia di attori italiani del sec. XVII e XVIII. Il capostipite, MarcoAntonio, ferrarese, attivo nei primi anni del sec. XVII, recitò con i Confidenti; fu anche traduttore e letterato. Il figlio Marco (m. Parigi 1660), amoroso con il nome di Orazio, si trasferì nel 1645 a Parigi con la compagnia Fiorilli-Locatelli; Marco Antonio (Roma o Verona 1633-Parigi 1706), figlio di Marco, acquistò larga popolarità in Italia e Francia prima come amoroso (Cintio), poi, in vecchiaia, come dottore. Dei suoi figli, due, Carlo Virginio (Parigi 1670-1731) e Gaetano (m. Bruxelles 1700), furono attori e capocomici. Jean-Antoine, figlio di Gaetano (Namur 1690-Fontainebleau 1742) fu attore di grande versatilità al Nouveau Théâtre-Italien di Parigi, ma soprattutto apprezzato e prolifico autore drammatico (62 commedie).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti