Questo sito contribuisce alla audience di

Root, John Wellborn

architetto statunitense (Lumpkin, Georgia, 1850-Chicago 1891). Laureatosi a New York in ingegneria (1869), si trasferì poi a Chicago, associandosi nel 1873 con D. Burnham, col quale collaborò fino alla morte. La copiosissima produzione dello studio Burnham-Root ebbe una parte di primo piano nella formazione del volto della Chicago industriale e della successiva generazione di architetti, fra i quali in particolare F. L. Wright. Preliminare alla valutazione dell'opera di Root, considerato uno dei maggiori esponenti della Scuola di Chicago, è la definizione del suo controverso ruolo nella collaborazione con Burnham. La critica recente fa risalire unanimemente a Root la qualità formale delle principali opere di architettura, tutte a Chicago, mentre riconosce a Burnham prevalenti qualità di organizzatore e di urbanista. Il Montauck Block (1881-82) e il Rookery Building (1885-86) mostrano l'influenza del neoromanico richardsoniano, che si evolve successivamente nella ricerca di un maggior adeguamento tra forma e strutture e nella semplificazione delle decorazioni tipiche del Monadnock Building (1889), a sedici piani a pareti portanti, in mattoni a vista, completamente privo di ornamentazione, del Great Northern Hotel (1890-92), del Woman's Temple (1891) e del Masonic Temple (1890-92), di ventidue piani, a quel tempo l'edificio più alto del mondo.

Media


Non sono presenti media correlati