Questo sito contribuisce alla audience di

Rossane

principessa persiana (m. Anfipoli 310 a. C.). Figlia di Ossiarte, satrapo della Battriana, fu catturata nel 327 a. C. da Alessandro Magno, che volle sposarla allo scopo di avviare il suo programma di fondere Macedoni e Persiani in un solo popolo. Alla morte di Alessandro Rossane attendeva un figlio, che fu poi accolto come re, assieme a Filippo Arrideo, con il nome di Alessandro IV. Le rivalità subito accesesi tra i generali macedoni impedirono a Rossane di assicurare al figlio l'eredità di Alessandro. Rifugiatisi in Macedonia, Rossane e il figlio furono catturati nel 316 e messi a morte nel 310 da Cassandro.

Media


Non sono presenti media correlati